ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO RAFFAELEPIRIA
Menu

Esperienze a confronto: Ite Piria ed Europa ancora insieme

L’Istituto Tecnico Economico “Raffaele Piria” continua a distinguersi per eccellenza e professionalità raggiungendo risultati esaltanti che dimostrano l’impegno e la determinazione che alunni e professori investono quotidianamente per permettere alla scuola di crescere. L’Istituto è stato da sempre coinvolto in progetti in campo europeo, ne sono la dimostrazione negli anni scorsi le attività svolte nell’ambito del Progetto l Comenius e quelle svolte nell’attuale programma europeo per l’educazione “Erasmus Plus”, che ormai da anni è parte integrante della nostra programmazione scolastica assieme ai numerosi   progetti E-Twinning. Il nostro istituto attualmente ha in atto un partenariato strategico  per lo scambio di buone pratiche previsto dall’Azione chiave 2 di Erasmus + con la Spagna, il Portogallo, la Germania e la Rep. Ceca: “Solutions from dropouts to excellence” che ha portato alunni e docenti a conoscere e confrontarsi con nuove realtà e scuole europee al fine di trovare soluzioni comuni ai problemi che incontrano i discenti durante il percorso scolastico e allo stesso tempo a  valorizzare le eccellenze.
Con l’avvio del presente anno scolastico, l’Istituto ha ottenuto numerosi Quality Label, sette a livello nazionale e quattro in ambito europeo,  e si sono aggiunte le mobilità del programma europeo  “Move2learn, Learn2move”.

Relativamente a questo progetto, bisogna sottolineare che, grazie all’intraprendenza della Prof. Clara Elizabeth Báez e del Prof. Domenico  Marino, il nostro istituto  ha recentemente conseguito ambiziosi traguardi.
In merito al progetto “Move2learn, Learn2move” si vuole evidenziare che questo vedrà impegnate tre  classi del nostro istituto in uno scambio culturale con ragazzi bulgari, francesi e spagnoli.

h

A questi progetti pocanzi citati si è aggiunta l’attività di job shadowing, che negli scorsi giorni ha visto protagonisti un gruppo di docenti del Lycée des métiers “Louis Blériot” di Trappes (Francia) arrivati a Reggio Calabria per osservare le modalità didattico-pedagogiche e amministrative della scuola guidata dal Ing. Ugo Neri.
Nell’ambito del progetto Erasmus+ Ka1 – Staff mobility job shadowing –Enrichir pour l’avenir 8” un gruppo di docenti del  Lycées de Métiers “Louis Blériot”  di Trappes (France) hanno individuato  l’ITE R. Piria (RC) per svolgere la loro attività di aggiornamento e job shadowing al fine di  confrontarsi,  acquisire nuove conoscenze e competenze e paragonare i diversi  sistemi scolastici. Durante la settimana di soggiorno presso la nostra città metropolitana, i docenti francesi sono stati impegnati in innumerevoli attività sia all’interno che all’esterno del nostro Istituto. I nostri alunni,  supportati dai docenti di lingua straniera, hanno strutturato un corposo programma che ha coinvolto i colleghi francesi in attività presso i nostri laboratori, hanno potuto toccare  con mano le innovazioni didattiche portate avanti dai docenti del nostro istituto assistendo a lezioni di chimica, lingua italiana, lingue straniere, arte, religione, economia aziendale e informatica. Accompagnato dagli alunni della sezione turistica, il gruppo francese ha avuto l’opportunità di conoscere la storia della nostra città, ha incontrato  le autorità locali nella persona  dell’assessore Giovanni Latella, visitato  il Museo Nazionale della Magna Grecia, il Castello Aragonese, la Pinacoteca Civica di Reggio Calabria e il Municipio, ed ancora le meravigliose aree del nostro territorio quali, Scilla, Pentedattilo e Melito di Porto Salvo .

Il soggiorno nella nostra scuola ha permesso ai docenti  francesi di conoscere  idee e pensieri dei nostri allievi riguardanti l’organizzazione scolastica-amministrativa e le metodologie di studio. Il progetto Erasmus+ Ka1  è stato condiviso con l’Istituto Alberghiero di Villa San Giovanni e l’Istituto Industriale “Panella-Vallauri” di Reggio Calabria. Questi hanno illustrato le funzionalità  attinenti ai corsi di studi proposti ai propri alunni attraverso attività relative alle differenti discipline. Quest’esperienza fortemente sposata dall’ Istituto Tecnico Economico “Raffaele Piria”, dimostra ancora una volta la determinazione che permette alla scuola di primeggiare,e dunque distinguersi, in progetti europei con il fine di arricchire la cultura di ciascun nostro studente grazie al programma  Erasmus+ Ka1/Ka2  e ai gemellaggi eTwinning con ragazzi e docenti di altre scuole europee.

A. Panuccio (IV RIM)

Related posts