ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO RAFFAELEPIRIA
Menu
L’Europa inizia a Lampedusa

Logo promossi

L’EUROPA COMINCIA A LAMPEDUSA

Il 3 ottobre 2013, al largo dell’isola di Lampedusa, 368 migranti persero la vita in uno dei più tragici naufragi della lunga scia di tragedie avvenute nel Mediterraneo dall’inizio delle ondate migratorie di questi ultimi anni dal Nord Africa verso il nostro Paese.  Con la legge 21 Marzo 2016, n. 45 è stata istituita, con cadenza ogni 3 ottobre, la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, al fine di conservare e di rinnovare la memoria di quanti hanno perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro Paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria.

Il progetto

Al fine di contribuire a sviluppare la sensibilità, la solidarietà e la consapevolezza civica delle giovani generazioni nei confronti di tali emergenze, il MIUR ha sviluppato una specifica progettualità, finanziata dal Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) tramite il Ministero dell’Interno, Autorità responsabile per la gestione del fondo medesimo.

Il fulcro dell’azione progettuale, giunta alla seconda annualità, prende spunto proprio dalle vicende legate alla giornata del 3 ottobre 2013, in grado di far rivivere e riflettere le nuove generazioni sugli aspetti del fenomeno migratorio.

L’azione progettuale – rivolta a studenti, docenti, dirigenti scolastici e famiglie – si concluderà con un evento finale il prossimo 3 ottobre a Lampedusa, dove circa 200 studenti provenienti dall’Italia e dall’Europa si incontreranno per quattro giorni – sviluppando attività laboratoriali volte ad approfondire e condividere i temi dell’accoglienza e del dialogo fra i popoli – al fine di commemorare l’evento e recare una testimonianza di impegno affinché tali tragedie non si verifichino più.

L’Ite Piria partecipa attivamente al progetto affrontando e discutendo questa tematica al fine di diffondere la cultura dell’informazione e dell’accoglienza, della convivenza e della pace, fondati sul rispetto dei diritti umani.

Destinatari

Il programma dell’iniziativa prevede la partecipazione di studenti provenienti dalle scuole superiori italiane ed europee del IV e V anno che si incontreranno con gli  studenti del  del IV e V anno di Secondaria di Secondo Grado lampedusani.

Il progetto ha come obiettivo creare consapevolezza sui temi relativi all’immigrazione e dare la possibilità ai partecipanti di svolgere delle attività laboratoriali ed esperienziali insieme ai sopravvissuti della strage in mare del 3 ottobre 2016.
I ragazzi chiamati a raccolta sull’isola di Lampedusa parteciperanno a workshop, laboratori e incontri, organizzati allo scopo di spingere alla riflessione sui temi dell’immigrazione, dei diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo, e dell’integrazione.

  • sensibilizzare gli studenti sui temi dell’immigrazione, discriminazione e solidarietà ma anche sull’emarginazione e sulle possibili strade per creare l’integrazione.

Per ogni altra informazione su L’Europa inizia a Lampedusa si rinvia al sito web e alla pagina Facebook del progetto.

Rassegna lavori in corso

L'Europa comincia a lampedusa

“Il muro della speranza”

Grazie al Progetto “L’Europa inizia a Lampedusa” realizzato dal MIUR e dal Ministero dell’Interno in collabora...