ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO RAFFAELEPIRIA
Menu

Premiata, a Crotone, la poesia “Il silenzio dell’anima” di Anna Maria Barillà

Nell’atmosfera accogliente ed evocativa della città di Crotone e nel clima suggestivo delle Feste Mariane, si è svolta venerdì 18 maggio, alle ore 10:00, presso il Museo Giardini di Pitagora, immerso nel verde del Parco Pignera di Viale Falcone-Borsellino, la manifestazione conclusiva del Premio “Franco Loria-Città di Crotone”2018, giunto alla XVI edizione. Si è rinnovato, dunque, l’atteso appuntamento per un premio che, nel ricordo di Franco Loria, ogni anno propone a giovani e meno giovani una riflessione su temi universali e, nel contempo, alimenta lo sviluppo culturale del territorio. Il Premio, fortemente voluto da colleghi ed amici della famiglia Loria e, particolarmente dalla signora Gina e dalle figlie  Giovanna e Valentina, quest’anno ha proposto ai concorrenti la seguente tematica:” L’amore come dono di sé, il farsi prossimo nei piccoli e grandi gesti quotidiani, amando ogni uomo come proprio fratello”. La giuria, formata dalla signora Gina Loria e dai poeti e giornalisti Mimmo Stirparo e Bruno Tassone ha esaminato le tantissime opere pervenute al concorso, articolato in due sezioni. Per la categoria A, si è classificata al secondo posto Anna Maria Barillà, alunna della classe VC AFM dell’I.T.E. “R. Piria” di Reggio Calabria con la poesia dal titolo: ”Il silenzio dell’anima” per la quale è stata formulata la seguente motivazione: ”Una poesia intima e coinvolgente, una richiesta d’amore che diventa un avvicendarsi di promesse d’”eternità”. L’autrice, con matura consapevolezza, ci porta a immaginare insieme all’amato le incertezze, le paure, le solitudini di ogni giorno, dando loro una risposta certa e rassicurante – come rafforzato dagli “incipit imperativi” – semplicemente in un incontro di sguardi, di pensieri, in quella dolce melodia che vede nel finale fondersi le individualità in un “noi” che parla di “infinito”.

Related posts